NEWS: Degustazione da applausi alla Vineria San Giovanni

Clamoroso successo riscosso ieri sera dalla straordinaria degustazione di Nebbiolo e Castelmagno d’Alpeggio alla Vineria San Giovanni di Milano.

 

.

.

1
Il patron Pietro Petrone, il sommelier Matteo Capellaro e lo chef Pietro Mesiano

.
.
Un’evento da ricordare…“, “Tutto favoloso…“, “Un’esperienza assolutamente da ripetere…” sono solo alcune delle entusiaste esclamazioni dei convenuti alla cena in programma ieri alla Vineria San Giovanni di viale Monza 256 a Milano.

.

6
Vineria San Giovanni

.

Un’atmosfera rilassata, gradevole ed informale quella respirata fin dall’ingresso, celebrato con un’apprezzatissimo (uno per modo di dire, NdA) brindisi di benvenuto offerto a tutti i presenti dal titolare Pietro Petrone, autentico istrione della serata.

.

2
Pietro Petrone, brillante mattatore della serata

.

Alla sua irrefrenabile simpatia è bastato aggiungere la grande maestria ai fornelli del rinomato chef Pietro Mesiano, il professionale quanto coinvolgente accompagnamento del sommelier Matteo Capellaro e la cortesia dell’attento staff, per rendere l’evento davvero formidabile.

.

5
Pronti e sorridenti!

.

Dopo qualche doverosa parola d’introduzione, si è dato quindi il via alla “ciecadegustazione di quattro vini di Nebbiolo DOCG abbinati con piatti a base di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin.

.

4
Le bottiglie per la degustazione “alla cieca”

.

A rendere ancora più stuzzicante l’evento è stata la brillante idea di premiare con una piacevole sorpresa chi si è dimostrato capace di indovinare l’esatto ordine in cui sono stati serviti i vini Rivetti & Lauro Valtellina DOCG Sassella 2011, Virna Borgogno Barolo DOCG, Antichi Vigneti di Cantalupo Ghemme DOCG Anno Primo 2009 e Valter Musso Barbaresco DOCG Rio Sordo 2013.

.

7
Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin

.

Semplicemente mirabilante il menù a base di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin creato per l’occasione dallo chef Pietro Mesiano da Melito di Porto Salvo.

.

8

 
.
Si parte con le “briciole di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin accompagnate dalle marmellate dello chef” (cipolla rossa di Tropea, arancia e pomodorini): deliziose.

.

3
Briciole di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin con marmellate dello chef

.
Ancora innamorati della prima pietanza, ecco giungere fiera la “fonduta di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin e funghi con guanciale croccante al brandy“: leccornia.

.

10
Tutto esaurito alla Vineria San Giovanni

.

Qualche minuto di pausa, si chiacchiera amabilmente e si ride animatamente, un’allegra brigata di buontemponi accomodati direttamente al bancone pare divertirsi alla grande, ed ecco far capolino il “risotto al Barolo con scaglie di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin“: delicato.

.

9
Il bancone dei buontemponi

.

Si prosegue con il “filetto di Fassona lardellato con salsa di cavolo nero e scaglie di Castelmagno d’Alpeggio DOP Des Martin“: sontuoso.

La favolosa cena volge quindi inesorabilmente al termine ma non prima del dolce apparire di una “cheesecake con stracciatella di mozzarella“: golosissima.

.

Degustazioni&Dintorni
Degustazioni&Dintorni

.

Sinceri gli applausi per una serata pienamente riuscita grazie alla felice collaborazione tra la Vineria San Giovanni e Degustazioni&Dintorni; resta viva la speranza di una prossima entusiasmante replica.

.

08
Vineria San Giovanni

.

Per informazioni e prenotazioni:

Vineria San Giovanni

Enoteca Ristorante Wine Bar
Viale Monza, 256
20128 Milano MI

Tel: 02.2570001
E-mail: [email protected]

.

.

.

.
#VineriaSanGiovanni #DegeDintorni #Nebbiolo #Castelmagno #Vino #Formaggio #Wine #Cheese #Milano #Enogastronomia #Degustazione #Ristorante #Cena #Chef #PietroPetrone #PietroMesiano #MCapellaro #sommelier #Emanu1Pagani #DOCG #DOP #Barolo #Barbaresco #Sassella #VirnaBorgogno #CantalupoWines #valtmusso #RivettiLauro

.

 

.

Precedente EVENTI: "The Night of Kick and Punch" al Teatro della Luna Successivo ATALANTA-ROMA: la mia cronaca in diretta.